Idee imprenditoriali: come diventare imprenditori di successo

Iniziare una nuova attività imprenditoriale, per chi non si è mai occupato di impresa, può presentare più difficoltà del previsto. Trovare le giuste idee imprenditoriali per avviare delle attività redditizie, infatti, è spesso la parte più difficile di un progetto imprenditoriale. Per questo, di seguito abbiamo raccolto alcuni dei nuovi business più interessanti per investire sul proprio futuro. Scopriamoli insieme, ma prima qualche premessa.

Idee imprenditoriali: nuovi business su cui investire

Le idee imprenditoriali per avere successo nel mondo degli affari abbondano. Trovare quella adatta a se stessi, alle proprie possibilità e alle proprie aspirazioni, come detto, non è così semplice. Ogni attività da aprire, infatti, presenta pro e contro da valutare attentamente prima di lanciarsi in un presunto business di successo, che poi si rivela solo un cocente fallimento. Le idee di business possono andare dalle più tradizionali, come per esempio aprire un bar, a quelle più innovative, come per esempio aprire un ecommerce. In ogni caso, prima di lanciarsi in una nuova idea di business, è bene prepararsi con attenzione: studiare il settore di riferimento, i competitor, i propri punti di forza e quelli di debolezza, valorizzando i primi e minimizzando i secondi. Solo così è possibile trasformare idee imprenditoriali vincenti in business di successo.

Come diventare un imprenditore di successo

Il primo passo, prima ancora di lanciarsi in nuove idee imprenditoriali, è quello di studiare. Cosa? Semplice, studiare come diventare un buon imprenditore. Molto spesso, business vincenti sulla carta si sono trasformati in insuccessi a causa dell’impreparazione dell’imprenditore. Una solida preparazione, che non deriva necessariamente da studi universitari, consente di gestire tutte le situazioni che qualsiasi business può presentare nel corso del tempo. Come diventare un imprenditore di successo, dunque?

Per prima cosa, occorre scegliere il settore che appassiona maggiormente. Solo così si avrà la giusta motivazione per studiare, approfondire e migliorarsi continuamente. Più sarà approfondito lo studio e maggiori saranno le possibilità per individuare idee innovative di business, che, tendenzialmente, hanno percentuali di successo superiori. Un altro aspetto che bisogna curare è la perseveranza: spesso, nonostante la giusta preparazione, di fronte alle prime e inevitabili difficoltà, imprenditori in erba sono portati ad abbandonare.

Idee per aprire un’attività imprenditoriali

Dando per scontato una preparazione imprenditoriale di base, le idee per aprire un’attività imprenditoriali nei quali è possibile investire possono essere di due tipologie: tradizionali oppure innovativi. Nel primo caso stiamo parlando di business già rodati, che richiedono un minor impegno dal punto di vista della ricerca della tipologia di business, ma un maggior impegno per differenziarsi dai business concorrenti. Ne sono un esempio, tutti i business tradizionali: ristoranti, bar, negozi di abbigliamento e così via. Nel secondo caso, quello del business, lo sforzo di ricerca del business aumenta esponenzialmente, ma si riduce quello di differenziazione. È il progetto stesso, in questo caso, a fare la differenza fra la propria attività imprenditoriale e quella degli altri. Vediamo qualche esempio di business.

Idee per aprire un’attività tradizionale

Come detto, un’attività imprenditoriale tradizionale non richiede particolare inventiva, almeno nella fase di ricerca. Uno dei business più tipici, in questo senso, è quello ristorativo: che vorrete aprire un bar, un ristorante o una pizzeria, il vero obiettivo sarà quello di differenziarsi dalla concorrenza. Il secondo settore tradizionale riguarda quello del fashion: aprire un negozio di abbigliamento richiede un discreto investimento iniziale per l’acquisto degli abiti necessari e tanta inventiva per competere con il mondo dell’online. Una terza possibilità può essere rappresentata dall’apertura di una palestra. Se si posseggono tutti i requisiti necessari per avviare tale attività, aprire una palestra potrebbe rivelarsi un’idea imprenditoriale di assoluto valore. In un caso o nell’altro, se siete alla ricerca di un grosso aiuto per lanciare il vostro business, potete pensare di aprire un franchising. L’esperienza del brand, vi aiuterà ad avere maggiori chances di successo. Un settore del tutto diverso, invece, è quello alberghiero: aprire un bed and breakfast o un hotel, potrebbe essere un’ottima idea per chi dispone di un edificio in una zona turistica.

Idee per aprire un’attività innovativa

Le idee per aprire un’attività innovativa sono numerose. Se ve n’è appena venuta una alla mente, prendete in considerazione la possibilità di iniziare una start-up: per questo tipo di imprese generalmente lo Stato mette a disposizione fondi e sgravi fiscali che possono risultare la chiave di volta per un’impresa vincente. Un altro tema che, di questi tempi, risulta particolarmente diffuso è il commercio elettronico. Che si tratti di food, fashion o altro genere, aprire un ecommerce potrebbe essere il modo migliore per aprirsi al grande pubblico. Se non volete muovervi in autonomia, però, potete “appoggiarvi” ad un cosiddetto marketplace. In questo senso, per esempio, potete provare a vendere su eBay oppure a vendere su Amazon, due fra i principali player del settore.

Questi sono soltanto alcuni suggerimenti. Ovviamente, i modi per fare business sono molti di più e molto più complessi. Un modo utile a ridurre questa complessità, a prescindere da quale sia il vostro business, è affidare la contabilità ad un software gestionale. Solo così potrete concentrarvi sulle vostre idee imprenditoriali.

Condividi sui social: Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter