Vendere su Amazon: la guida completa per vendere online

Amazon è senza ombra di dubbio il più importante negozio online. Chiunque abbia navigato su internet per acquistare qualcosa sarà certamente arrivato sulle sue pagine almeno una volta. Molte aziende, pertanto, potrebbero domandarsi se è possibile vendere su Amazon. La risposta, ve lo diciamo subito, è sì. La domanda successiva, quindi, sarà certamente: come vendere su Amazon? Vediamolo insieme.

Come vendere su Amazon

Tipologie di venditori di Amazon

Iniziamo col distinguere le tipologie di venditore Amazon. Coloro i quali pensano di realizzare meno di 40 vendite al mese potranno aprire un Account di Base. Chi, invece, ritiene di realizzare più di 40 vendite al mese può abbonarsi con un Account Pro. Qual è la differenza fra questi due tipi di account?

Caratteristiche degli Account di Base di Amazon

Il piano tariffario degli Account di Base di Amazon prevede tre tariffe:

  • commissione di chiusura fissa: è una commissione fissa che Amazon applica su ogni vendita;
  • commissione per segnalazione: è una commissione variabile che Amazon applica a seconda della categoria dell’articolo per la segnalazione del prodotto;
  • commissione variabile di chiusura: quando si tratta di libri, musica, video e DVD, accanto a quella di segnalazione, Amazon applica anche una commissione variabile di vendita.

Per quanto riguarda la commissione di chiusura fissa gli Account di Base sono soggetti a una tariffa pari a 0,99 euro. Per quanto riguarda le commissioni per segnalazione e le commissioni variabili di chiusura si può far direttamente riferimento al sito di Amazon.

Caratteristiche degli Account Pro di Amazon

Per quanto concerne gli Account Pro di Amazon, il piano tariffario prevede:

  • quota di abbonamento mensile: è una quota fissa che ogni venditore Pro di Amazon deve pagare come quota minima;
  • commissione per segnalazione: è una commissione variabile, a seconda della categoria del prodotto, che Amazon applica sul prodotto venduto per la segnalazione all’acquirente;
  • commissione variabile di chiusura: è una commissione variabile applicata da Amazon sui prodotti cosiddetti Media: libri, musica, video e DVD.

Per gli Account Pro, la quota di abbonamento costa 39,00 euro al mese. Per quanto concerne la commissione per segnalazione e la commissione variabile di chiusura, suggeriamo anche in questo caso di fare direttamente riferimento al sito di Amazon.

Come registrarsi ad Amazon vendita

Amazon vendita

Registrarsi al programma di affiliazione Amazon vendita è estremamente semplice. Prima di avviare la procedura, è consigliabile avere a disposizione le seguenti informazioni:

  • indirizzo email
  • carta di credito valida
  • tipo di impresa
  • luogo e data di fondazione dell’impresa
  • numero di iscrizione al Registro delle Imprese
  • numero di Partita IVA
  • numero di telefono del referente dell’impresa
  • documenti di riconoscimento del delegato dell’impresa e del beneficiario
  • conto corrente aperto e codice IBAN

Per quanto riguarda la vera e propria procedura di registrazione al sistema di affiliazione di Amazon è molto semplice. Per quella, vi rimandiamo direttamente al sito del marketplace, dove sarà sufficiente seguire le istruzioni.

I vantaggi di vendere su Amazon

Affinché un imprenditore decida di affiliarsi, occorre che intraveda i vantaggi di vendere su Amazon. Quest’ultimo elenca cinque vantaggi principali:

  • guadagna di più: è innegabile che vendere su un marketplace apre il proprio negozio a un pubblico molto più vasto di quello che potremo mai avere con un negozio fisico;
  • abbatti i costi: chiaramente, volendo raggiungere lo stesso pubblico con uno o più negozi, i costi sarebbero maggiori che online; inoltre, Amazon offre anche un servizio di logistica che consente di privarsi del proprio;
  • vendi in Unione europea: vendere online, non solo apre il negozio al pubblico nazionale, ma, se lo si vuole, anche a quello dell’Unione europea; in particolare: Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna;
  • proteggiti dalle frodi: Amazon mette a disposizione una serie di sistemi di sicurezza che impediscono a te, e ai tuoi clienti, di cadere nella trappola della frode;
  • risparmia tempo: grazie ad Amazon, l’azienda cresce con un impegno di tempo che può essere inferiore rispetto a quello necessario per un negozio fisico.

I vantaggi dell’affiliazione ad Amazon, comunque, non si fermano qui. Più passa il tempo e più grande diventa il numero di persone che acquista online. Muoversi oggi, sebbene il mercato dell’online sia già affollato, consente di trovarsi in vantaggio rispetto a chi resta ancorato alle vecchie logiche del commercio.

Gli svantaggi di vendere su Amazon

Come tutte le strategie, vi possono anche essere degli svantaggi di vendere su Amazon. Il primo riguarda il margine di guadagno che è possibile realizzare su ciascuna vendita. Considerando i costi di affiliazione, può diventare difficile riuscire a restare in attivo. Non bisogna darsi per vinti, però. Come suggerisce l’esperto in commercio elettronico, Giovanni Cappellotto, spesso i costi dell’affiliazione sono presenti anche in un qualsiasi ecommerce, ma spesso essi non vengono calcolati adeguatamente.

Le differenze fra eBay e Amazon

Chi si affaccia per la prima volta ai marketplace potrebbe porsi una domanda: qual è la differenza fra eBay e Amazon? A differenza di Amazon, che potremmo definirla come un’immensa galleria commerciale dove ogni venditore ha un proprio negozio, eBay supermercato dove ogni venditore mette i propri prodotti in competizione con quelli degli altri venditori.

Software gestionale su Amazon

In ogni caso, che si tratti di uno o dell’altro marketplace, poco importa. L’importante è individuare la propria strategia e perseguirla fino in fondo. Come sempre nell’imprenditoria, improvvisarsi non è possibile. Occorrono le idee chiare, che significa programmazione a breve, medio e lungo termine. Per tenere tutto sotto controllo tutto, un software gestionale come Maestro può essere la soluzione ideale. Grazie alla possibilità di tenere sotto controllo in tempo reale il magazzino, creando anche grafici di vendite, si possono condurre analisi approfondite sui prodotti da vendere online.

Condividi sui social: Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter
Tagged: ecommerce, maestro